Lombalgia Acuta e Terapia del Calore - Ortopedic.it - Benvenuti sul Sito di Informazione e Consulenza Ortopedica - a cura di Filippo Luciano Dr. Venuto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lombalgia Acuta e Terapia del Calore

Lombalgia Acuta e Terapia del Calore

Soggetti che eseguono lavori fisicamente usuranti che soffrono di lombalgia acuta possono avere un sollievo significativo dalla terapia termica

PubMed
A Randomized Clinical Trial of Continuous Low-Level Heat Therapy for Acute Muscular Low Back Pain in the Workplace.
Tao X and Bernacki E. Journal of Occupational & Environmental Medicine. 2005; 47(12):1298-1306

Secondo Edward J. Bernacki, M.P.H., della Johns Hopkins, la cosiddetta terapia termica continua di basso livello dovrebbe essere considerata come un supporto o anche una alternativa alla gestione farmacologia della lombalgia acuta.
Il Dr. Bernacki e coll hanno riportato nel numero di dicembre 2005 del “J.of Occupational and Environmental Medicine” che l’utilizzo della fascia termica è stata valutata all’interno di uno studio che comprendeva 43 infermiere, aiuto infermiere e personale di supporto seguiti in regime di terapia occupazionale in una clinica specialistica dopo aver subito danni alla schiena. A tutti i partecipanti sono stati prescritti gli stessi farmaci antidolorifici, compresi gli antinfiammatori, gli analgesici, miorilassanti ed i corticosteroidi.
In più, 25 partecipanti sono stati selezionati a caso per portare un ThermaCare HeatWrap otto ore al giorno per tre giorni.  Tutti i partecipanti avevano un diario nel quale annotavano la sensazione di dolore ed i farmaci assunti.  
Dopo un giorno, i partecipanti che portavano la fascia termica (portata sotto i vestiti e utilizzando una reazione chimica per ottenere calore a basso livello a livello locale) hanno migliorato di quasi due punti rispetto alla linea di base su una scala di intensità-dolore di 10 punti, rispetto a meno di un punto di miglioramento del gruppo standard (P=0.0029).
Il gruppo di calore-terapia ha inoltre valutato il proprio grado di dolore come “migliorato più della metà in media al giorno uno, rispetto ad una valutazione media “migliorato meno della metà„ per il gruppo standard di cura (P=0.0027).
I benefici della terapia del calore sono stati mantenuti per due settimane di follow up, a detta dei ricercatori, anche dopo l’uso dei farmaci antidolorifici, che era approssimativamente uguale in entrambi i gruppi.
“La riduzione di intensità di dolore, dimostrata in questo studio, non è sparito dopo il controllo dell'uso di antidolorifici, suggerendo che i benefici di calore locale hanno provocato una riduzione supplementare di dolore oltre quello connesso con i farmaci antidolorifici da soli„ dicono gli autori.
Durante il periodo di due settimane di studio, il gruppo di calore-terapia inoltre ha avuto miglioramenti significativi più elevati nella motilità, come valutato dagli strumenti standard.
Per esempio, a due settimane, il gruppo di calore-terapia aveva migliorato una media di 6.5 punti dalla linea di base sul questionario di Roland Morris sulla disabilità, rispetto a 2.5 punti del gruppo di riferimento (P=0.0378).
PubMed
A Randomized Clinical Trial of Continuous Low-Level Heat Therapy for Acute Muscular Low Back Pain in the Workplace.
Tao X and Bernacki E. Journal of Occupational & Environmental Medicine. 2005; 47(12):1298-1306



Torna ai contenuti | Torna al menu